SEO, SEA & Web Marketing | performance-marketing.it
Ottimizzazione SEO per Amazon

SEO per Amazon – Ottimizzazione del product listing

Chi è attivo come rivenditore su Amazon, anche per un prodotto di nicchia, difficilmente è il solo ad esserlo. Per avere successo sul più grande motore di ricerca di prodotti, l’ottimizzazione dei prodotti su Amazon dovrebbe essere sempre all’ordine del giorno. Questo articolo mira ad illustrare la procedura basilare per l’ottimizzazione lato SEO sul noto marketplace.

I fattori di Ranking su Amazon

Amazon tiene conto di una grande varietà di fattori per la selezione dei risultati di ricerca, cercando di dare maggiore rilevanza ai prodotti che offrono le maggiori possibilità di vendita. Tradizionalmente caratteristica comune dei prodotti che si trovano in cima ad i risultati di ricerca tra essi sono i prodotti con prezzi competitivi, quelli scontati, una sorta di “autorevolezza” del rivenditore, recensioni positive, immagini accattivanti e uno storico di vendite di successo. Facile a dirsi, ma a farsi?

I dati strutturati nell’ottimizzazione per Amazon

Mentre la classica ottimizzazione dei motori di ricerca (Google, Bing e Co.) lascia libertà in termini di struttura dei dati e dei contenuti, è utile pensare all’indice di Amazon Index come un enorme magazzino. Ogni prodotto necessita di un numero di identificazione univoco e di una moltitudine di corrispondenze e attributi descrittivi, nonché la chiara marcatura delle diverse varianti del prodotto. Per quanto riguarda la descrizione del prodotto, con la quale si può offrire un chiaro valore aggiunto per l’utente, le regole sono meno rigide, a condizione che questa sia progettata in modo informativo e convincente.

Fondamentale per vendere su Amazon: ottenere al sua fiducia

Se si ordina un prodotto e si spendono soldi per esso, ci si aspetta la qualità promessa nel più breve tempo possibile. Se sei un commerciante su Amazon, è fondamentale mantenere il seller account “pulito”. Cosa significa? Passando da un nome del venditore che ispiri fiducia e passando dalla qualità del supporto in caso di reclamo. Amazon ha un grande interesse a lavorare con rivenditori che soddisfano i clienti, perché le esperienze di acquisto negative, in ultima analisi, hanno effetti su tutto il marchio.

Spedizione del prodotto: Meglio farlo da soli o affidarsi ad Amazon?

Per garantire la consegna più rapida possibile, è necessaria un’infrastruttura adeguata. Le merci devono essere acquistate, ispezionate, eventualmente  ulteriormente lavorate e successivamente imballate e spedite. Questo processo richiede tempo. Tempo che un cliente normalmente non vuole aspettare. Come prima cosa si dovrebbe quindi creare uno stock di merci per non interrompere il flusso di merci, perché una volta che lo stock è vuoto si scompare anche dalla lista dei merchants per il dato prodotto. Tramite “Spedisci con Amazon”, l’azienda offre ai venditori la completa gestione della logistica. La spedizione da parte di Amazon stessa aumenta inoltre il tasso di conversione per diversi motivi: gli utenti di norma non vogliono pagare costi di spedizione aggiuntivi se altri fornitori offrono lo stesso prodotto con consegna gratuita. Questa opzione è disponibile anche come filtro nella ricerca: se questo filtro è impostato, appariranno i commercianti che non addebitano le spese di spedizione. Inoltre, Amazon è solitamente in grado di reagire molto rapidamente agli ordini, basti pensare ad Amazon Prime.

Il report inventario sui dati mancanti

Prima di iniziare l’ottimizzazione, è necessario consultare lo status dei dati mancanti nel rapporto sulle giacenze di magazzino. Questo può essere importato in Excel e mostra i prodotti che per qualche motivo sono stati esclusi dai risultati di ricerca di Amazon. Si va dalle immagini non conformi alle informazioni mancanti relative al tipo di materiale. Tali prodotti vengono visualizzati come “Nascosti” nell’elenco, ma spesso non è chiaro in che cosa consista l’errore.  Tali prodotti devono essere quindi ottimizzati mediante rettifiche o aggiunte di dati per poter apparire nuovamente nei risultati di ricerca.

Dati dei prodotti

Anche gli elenchi dei prodotti sono soggetti  alle leggi della psicologia della comunicazione: è necessario dare maggiore importanza ai prodotti più rilevanti, sottolineare i vantaggi rispetto a prodotti simili e ottenere la fiducia dell’utente tramite le valutazioni di chi ha già effettuato un acquisto. Pertanto, è necessario strutturare propriamente la gamma di prodotti e considerare quale prodotto deve essere posizionato con quale obiettivo, come i prodotti possono essere raggruppati e quali insiemi possono essere creati per occasioni o per target specifici.

Le categorie di Amazon

Chiunque desideri promuovere un prodotto, dovrebbe prima considerare in quale categoria di Amazon ciò dovrebbe avvenire. Chiedi a  4-5 persone in quale categoria si aspetterebbe un dato prodotto. Nel caso fosse stata selezionata la categoria sbagliata, è possibile modificarla nelle impostazioni del prodotto. Qui trovi la lista completa delle categorie presenti.

L’importanza di un buon titolo

Un buon titolo deve includere il marchio, il nome prodotto e qualsiasi specifica rilevante come ad esempio la quantità, il materiale o il colore. A tal proposito i suggerimenti dettagliati per il titolo forniti da Amazon. Cercate di mettere tutte le informazioni importanti nei primi 80-90 caratteri, sarà più facile attirare l’attenzione dell’utente.

Bullet points con le caratteristiche del prodotto

Immaginate di avere 30 secondi per mostrare i vantaggi del vostro prodotto ad un potenziale acquirente. Quali sono i punti di forza del vostro prodotto?Ad esempio materiali particolari, durabilità del prodotto, condizioni di garanzia, facilità d’uso o di installazione, caratteristiche di sicurezza e altre specifiche che contribuiscono ad aumentare la qualità del prodotto agli occhi del potenziale acquirente. Un buon metodo per ottenere informazioni utili è quello di leggere le recensioni di prodotti simili e scoprire che cosa ha convinto gli utenti ad acquistare.

Direttive di Amazon per quanto riguarda le immagini

Il prodotto deve essere collocato nella parte centrale nell’immagine principale (1000px x 1000px), la quale deve avere uno sfondo bianco puro. In caso contrario, l’immagine non verrà accettata. best practice in questo caso è creare un mix di immagini che comprenda foto dell’intero prodotto, dei dettagli e immagini durante l’utilizzo dello stesso. In totale si dovrebbe arrivare a caricare 6-7 immagini, in modo da chiarire tutte le possibili domande del compratore.

Video nella descrizione del prodotto – Rich Media

Non importa se si tratta di unboxing videos o video che rappresentano il prodotto in situazioni reali di utilizzo. Con un buon contenuto video, è possibile fornire molte informazioni preziose e soddisfare l’esigenza informativa dell’utente, presentando un prodotto da diverse prospettive.

Le parole chiave

Alcuni suggerimenti per il corretto utilizzo delle keywords:

  • Non utilizzare le virgole
  • Non ripetere i termini
  • Singolare e plurale non sono rilevanti, si consiglia quindi di utilizzare il singolare
  • Non vi è differenza tra lettere maiuscole e minuscole
  • Un esempio per le combinazioni di parole: “crema-pelle”. Questo termine copre tutte e tre le combinazioni (pelle, crema, crema per la pelle)

Consigli per la SEO su Amazon

1. SEO per Amazon – Aspetti basilari

  • È stata selezionata la categoria corretta per il prodotto?
  • Il titolo è sufficientemente esplicativo?
  • Nei primi 80 caratteri sono presenti le informazioni più rilevanti?
  • Il volume di consegna è chiaro?
  • Il prezzo è competitivo?
  • Il marchio è stato inserito correttamente?
  • Lo stock è sempre pieno?

2. Keywords

  • La parola chiave centrale è posta all’inizio del titolo
  • Tutte le parole chiave sono inserite nell’Amazon Seller Central senza virgola?
  • Le virgolette sono omesse?
  • Non ci sono particelle espletive nel titolo? Ad esempio da, per, a, etc.
  • Tutti e cinque i campi sono compilati con informazioni pertinenti? Colore, durata, quantità, eventi, trends e testimonianze

3.  Immagini

  • Sono disponibili dalle 6 alle 7 immagini in formato 1000 x 1000 pixel?
  • Le immagini rappresentano un buon mix di prodotto, dettaglio e utilizzo pratico?
  • Il prodotto è rappresentato su fondo bianco?
  • Le immagini spingono l’utente a cliccare su di esse?

4.  Prodotto

  • La descrizione è lunga almeno 500 caratteri e descrive il prodotto dettagliatamente?
  • La descrizione è chiara e concisa?
  • Sono descritte tutte le caratteristiche rilevanti del prodotto?
  • Gli attributi del marchio sono evidenziati nella descrizione?
  • Ci sono almeno 15 recensioni positive?
    I clienti sono motivati a rilasciare una (ottima) recensione?

5.  Falsi miti – Ciò che in realtà non è rilevante

  • L’ordine dei termini di ricerca inseriti non è determinante
  • L’uso del singolare e del plurale non comporta differenze, così come per maiuscolo e minuscolo
  • Le parole chiave del titolo non devono essere usate più volte

6.  Ultimi consigli

  • Creare e promuovere un pretty URL basato su una query di ricerca Amazon
  • Creare liste di desideri pubbliche Amazon su argomenti specifici ad es. “Halloween”
  • Usa i club di recensione per ulteriori valutazioni dei prodotti
  • Offrire la spedizione Prime
  • Richiedere regolarmente il cosiddetto rapporto “dati mancanti” e ottimizzarlo di conseguenza
  • Osservare le domande dei clienti e includere le risposte nella descrizione

 

Questo articolo è la traduzione in italiano di “Amazon SEO Guide – Product Listing Optimierung“, scritto dall’amico e collega Roland Lindner.

 

Add comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.